INCENSO HANDMADE – Ricetta 2

Tra poco ci sarà la Luna Piena di Agosto, chiamata Luna del Grano. Pochi giorni fa, (se avete letto l’articolo sullo spray per capelli) ho acquistato in erboristeria questo the ai frutti di bosco + 2 oli essenziali. Uno di Ylang Ylang e l’altro di Patchouli.
Ebbene ho scoperto che il Patchouli rientra nelle corrispondenze di questa Luna che si avvicina sempre di più e poiché ho vari motivi per onorarla, ho deciso di creare un incenso apposta per Lei seguendo una piccola ricetta che ho trovato nel fantastico libro ”L’arte della strega” di Dorothy Morrison che è davvero molto semplice con pochissimi ingredienti!
Tuttavia avrei dovuto fare un solo cono di incenso SOLO per questa luna e sicuramente le dosi sarebbero state o poche o addirittura troppe e io non ho ottocento carboncini da usare anche perchè vivendo in casa con i miei non faccio sempre uso di incenso.
Quindi usare per poi buttare una quantità eccessiva di materiali mi sarebbe dispiaciuto 😦 perciò ho voluto creare un incenso con tre funzioni, a seconda delle erbe che sono state inserite.
La ricetta di Dorothy Morrison prevede la presenza di: fiori di lavanda, rosmarino e anice.
Ma siccome tutte e tre sono piante protettive ho deciso di creare questo incenso proprio per la protezione, in primis!
Poi ho aggiunto un po’ di ruta per la buona salute e qualche goccia di olio essenziale di Patchouli per onorare la Luna del Grano!
Tuttavia è diversa dalla prima ricetta che ho inserito: alcuni di voi mi hanno consigliato di mettere il miele come collante e ho seguito il vostro consiglio documentandomi e provandolo dunque GRAZIE ^_^ ❤
E ora…via con la ricetta!

INGREDIENTI: (Non esagerate con le dosi. Mettete di tutto un po’ ma non in quantità eccessive)

– rosmarino
– ruta
– qualche pezzetto di un anice stellato
– fiori di lavanda
– miele
– qualche granello di mirra
– carboncino
– un cucchiaino
– un bicchiere con 6 -8 cucchiaini di acqua
– una ciotola
– un piattino
– pestello e mortaio
– olio essenziale di Patchouli (al 100% puro, lo trovate in erboristeria)

*

COSA HO FATTO:

– Nel mortaio ho messo 3 cucchiaini di rosmarino, 1 cucchiaino di ruta, 1 cucchiaino di fiori di lavanda (RASI dunque non in quantità eccessive) e i pezzetti dell’anice stellato. Sembra duro in realtà è molto friabile. Ho iniziato a sgretolare le erbe fino a quando non si sono proprio polverizzate. Quando sono tutte polverizzate inserite questa polvere nella vostra ciotola. (figura 1 e 2)

– Riprendete il mortaio ormai vuoto e riducete in polvere i granelli di mirra. Quando anche la mirra è tutta polverizzata trasferitela nel piattino. (figura 3)
Aggiungete 1 cucchiaino di miele alla mirra e con questo aiutatevi per creare una pappetta (figura 4)

Adesso amalgamate con qualche cucchiaino d’acqua il composto delle erbe polverizzate. Piano piano, a poco a poco. Ricordate che NON deve essere acquoso. Anche questo deve venire come una pappetta. (figura 5)

– A questo punto mettete insieme i due diversi composti che avete ottenuto e amalgamate ancora fin quando tutti gli ingredienti non sono ben amalgamati tra loro! A questo punto aggiungete 2-3 gocce di olio essenziale di Patchouli e con un po’ di manualità create i vostri coni di incenso! (figura 6)
Lasciateli asciugare per un giorno e due e poi posizionateli sul vostro carboncino (attenti a non bruciarvi!!!). Devono essere perfettamente asciutti!!! Il profumo è deciso, denso e……… campestre 🙂

Spero che questa seconda ricetta con la presenza del miele vi sia piaciuta. Mi sembra una maniera carina per celebrare questa Luna Piena e per mandare messaggi di protezione alle persone 🙂
Ringrazio la mia amica della pagina- erboristeria Facebook ”Origine Natura” per la ruta e i fiori di lavanda che ho utilizzato in questa ricetta. Ringrazio la pagina ”*La Casa della Strega*” e la sua utile ricetta che è stata la prima che ho seguito. Ringrazio Skayler per l’idea di miscelare il miele e la mirra a parte (fonti: ”Corso di Incensi Parte 5” su YouTube)

– Venus

rosmarino

Annunci

INCENSI HANDMADE

Oggi devo fare i complimenti e ringraziare la bellissima pagina che seguo ormai da due anni con molta ammirazione *La casa della Strega* per avermi insegnato come creare dei conetti di incenso completamente naturali e fatti a mano quindi completamente personali *___* ! La sua ricetta la trovate a questo link https://www.facebook.com/casadellastregalu/photos/a.134395089935976.16829.133970623311756/731440573564755/?type=1&theater e vi consiglio caldamente o di metterlo tra i preferiti oppure di scriverlo sul vostro BOS perchè è qualcosa di veramente utile.
Purtroppo molti incensi che si acquistano nei negozi non sono naturali e anche se c’è scritto sull’etichetta qualcosa come ”Natural Incence” non possiamo sapere con esattezza la provenienza e il trattamento che le fabbriche hanno utilizzato per i vari ingredienti e per questo spesso molti di voi hanno difficoltà respiratorie e vi ”sentite soffocare” quando accendete questi incensi che si vendono nelle bancarelle (se avete incensi di marca HEM sappiate che è tossica da morire!!!).
Quindi se si ha la possibilità e la disponibilità degli ingredienti che siano BIOLOGICI (meglio se del vostro giardino) perchè non provare a fare dei conetti di incenso tutti vostri? ^_^
La ricetta la trovate nel link, quindi non mi soffermo su questo tema.
Io non ho messo tutta l’acqua nell’impasto perchè avendo pochi fiori non volevo sprecarli tutti, perciò i miei cucchiaini erano proprio rasi rasi. Se avessi messo tutta l’acqua sarebbe diventato annacquato e non va bene!!!
I miei ingredienti sono stati: acqua, mirra in grani, petali di boccioli di rosa e fiori di lavanda.
Con le mie quantità sono venuti 4 conetti. Ci vuole un po’ di manualità, un po’ come quando siete in cucina e cercate di dare forma ai vostri dolcetti!  🙂
Quando li avete finiti lasciateli riposare su un pezzo di carta stagnola, scottex ..quello che volete. L’importante è che debbano essere completamente asciutti e solidi!
I miei conetti sono dedicati agli Dei (la Rosa è un fiore sacro ad entrambe le divinità) che mi stanno sempre accanto e che mi aiutano sempre e alle persone care a cui voglio bene e che mi supportano ogni giorno della mia vita!
Quindi è un incenso per ringraziare ma anche per proteggere grazie ai fiori di lavanda!
I coni li ho realizzati ieri, oggi si sono asciugati per bene e ne ho provato uno facendo dentro di me una preghiera silenziosa affinchè lo scopo dell’incenso possa arrivare!
Questa ricetta in particolare è con la sola acqua. Ci sono altre persone che usano anche vino o miele. Vedete voi come vi trovate meglio e sperimentate ^_^
Grazie ancora alla pagina ”La Casa della Strega” per questo link così importante e utile ❤

– Venus

1