LEGGI MORALI ED ETICA DELLA MAGIA

Dopo varie email che mi sono arrivate in privato, sento il dovere morale di parlare di un argomento molto importante che tuttavia spesso viene sottovalutato e cioè L’ETICA DELLA MAGIA E LE SUE LEGGI MORALI.

Innanzitutto partiamo dal Rede. Che cos’è il Rede?

Il Rede è uno scritto alla quale la maggior parte dei wiccan e neopagani si rifanno. Il principio primario di questo è ‘’fa ciò che credi basta che non fai male a nessuno’’. Dunque interroghiamoci sempre se ciò che vogliamo fare, cerchiamo di capire se potremmo recare danno a qualcosa o qualcuno soprattutto se quest ultimo ci sta a cuore. I wiccan in genere credono nella cosiddetta ‘’Legge del 3’’ secondo la quale afferma che sia il Bene e/o il Male che facciamo ci ritorna indietro per 3 volte. E’ sicuramente una ripresa della tradizione orientale, quella del famoso Karma che quasi tutti conosciamo. Ovviamente ci sono persone che vanno contro tale principio perché pensano che sia solo un ‘’escamotage’’ per non avere il Male che torna indietro triplicato dunque molte persone questa regola non la seguono affatto e fanno di testa loro con incantesimi che potrei definire poco etici. Molte persone non seguono la regole perché pensano (sbagliando) ‘’Ma che strega è una strega che non fa anche un po’ di Male?’’ ma spesso queste persone sono le stesse che poi si  pentono della loro decisione dopo varie esperienze negative e iniziano a credere fermamente in questa Legge anche loro.

‘’Voglio fare innamorare quel ragazzo di me’’:

E se quel ragazzo che voi amate in realtà ama un’altra persona e iniziando a stare con voi poi inizia a soffrire giorno dopo giorno perché non siete la persona giusta per lui?
E se quel ragazzo che voi amate poi non è come pensavate e volete lasciarlo?
E se lui si innamora davvero di voi ma poi voi vi innamorate di un’altra persona e a lui lo fate soffrire?
Ci avete pensato a tutto questo? La stregoneria ruota intorno anche un po’ all’egoismo, ma questo non significa che dobbiamo vivere e fare tutto quello che ci pare e piace. Pensiamo sempre che potremmo ferire qualcuno.

‘’Voglio aiutare una persona a me cara che sta attraversando un brutto momento.’’

E’ stata proprio lei a chiedere il vostro aiuto? O state facendo di testa vostra?
Questa persona sa come lo volete aiutare? E’ d’accordo con la vostra religione, è d’accordo sul fatto che voi fate questo tipo di incantesimi? Oppure la fareste solo spaventare e la sua paura potrebbe portare al troncamento del vostro rapporto?

‘’Voglio fare soffrire una persona che ha fatto soffrire me!’’

Siete sicuri di voler fare soffrire una persona che a sua volta ha fatto soffrire voi?
Siete sicuri di voler far patire una brutta sofferenza anche a un’altra persona che magari diversamente da voi può prendere una strada sbagliata e questo vostro ‘’scherzetto’’ potrebbe sfociare in una tragedia (nel peggiore dei casi) e poi magari vi assale il senso di colpa?
E gli esempi potrebbero continuare all’infinito. Ragionate SEMPRE su quello che davvero volete. Nella Wicca e nel neopaganesimo non si dovrebbe agire contro o per il volere di una persona contro il suo consenso perché significherebbe vincolare la libertà altrui, il libero arbitrio e questo dovrebbe essere in ogni caso rispettato.

Non solo nella Magia. Anche la ‘’Legge del 3’’: mica è perché si sta parlando di Magia la Legge del Karma o come la volete chiamare, deve essere applicata solo in questo campo!Dovrebbe essere applicata nella Vita in generale sempre e comunque. Dovremmo tutti comportarci bene, vivere in armonia. E’ questo ciò che i nostri genitori ci hanno insegnato da bambini ed è anche ciò che la Wicca insegna. Comportarci bene e rispettarci l’un l’altro.  Anche quando vorremmo agire a fin di bene andando contro la volontà di una persona a noi cara, la dovremmo lasciare libera perché libertà è anche sinonimo di vita. Mi spiace se questa nota vi sembra un po’ dura ma molti non valutano tutto ciò che potrebbe accadere con una decisione del genere. Riflettiamo sempre su ciò che vorremmo per qualcuno. Potrete credere o no nella ‘’Legge del 3’’ ma IO il Male non lo augurerei nemmeno al mio peggior nemico.
– Venus

cer (foto google)

Annunci

One thought on “LEGGI MORALI ED ETICA DELLA MAGIA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...